Madrid senza glutine

15 posti a prova di celiaco

di Andrea

Più di tre milioni di abitanti, una metropolitana efficiente, innumerevoli eventi e un approccio ultramoderno alle tematiche sociali. Madrid, il perfetto connubio tra cultura e divertimento. Una città che non dorme mai, che custodisce importanti tesori e dove il senza glutine abbonda. Un intenso week end, o meglio, un’intera settimana, sono perfetti per visitare anche i dintorni.

Seguimi, ti racconterò la mia Madrid senza glutine, una selezione di posti a prova di celiaco, ma anche i luoghi della capitale iberica che non puoi assolutamente perderti. 

Madrid senza glutine Plaza Mayor

Madrid, Plaza Mayor

Celicioso – Calle Hortaleza, 3 – www.celicioso.es
Pasticceria e caffetteria tra Gran Via e Chueca. Famosissimi i cupcakes e la triple chocolat. 
Menu senza glutine e senza lattosio. Anche take-away. Ideale per un pomeriggio con gli amici. Da non perdere!

Tommy Mel’s – Calle Alcalà, 490 (ma ha anche altre sedi) – www.tommymels.com
Un tuffo negli anni ’50 in stile Happy Days: burger, patatine e dolci serviti da simpaticissime cameriere in divisa rosa. Il menù “sin gluten” è stato aggiornato.

La Mordida de Belen – Calle de Belen, 13 (ma ha anche altre sedi) – www.lamordida.com
Tirar tardi gustando del buon cibo messicano.

Singlutententaciones – Calle Inurria, 11 – www.singlutentaciones.com
Torte, biscotti e dolci tipici artigianali. Su richiesta anche senza lattosio

Celikatessen – Calle de Valderribas, 30 – www.celikatessen.blogspot.it
Ideale se quello che cerchi è pane fresco a Madrid.

Barandales – Calle de Menorca,31 – www.barandales.es
Un menu dedicato al senza glutine con portate di carne e pesce elaborate e appetitose. Menu speciale per bambini.

Bar Mentrida – Plaza de Olavide, 3
La vera “comida” spagnola.

Maestro Churrero – Plaza de Jacinto Benavente 2 – www.maestrochurrero.com
Colazione spagnola con i golossissimi churros ed una tazza di cioccolata. Del resto sei a Madrid, la dieta può attendere!

Yerbabuena – Calle Bordadores, 3 – www.yerbabuena.ws
Per vegetariani che desiderano qualità e gusto.

El Arrozal – Calle Segovia, 13 – www.elarrozal.com
Il regno del riso. Prezzi medio-alti, pochi i dolci. Ma ne vale la pena.

La concha – CalleCava Baja, 30 – www.laconchataberna.com
Ampia selezione di tapas in versione glutenfree.

Da Nicola – Plaza Mostenses, 11 – www.danicola.es
Cucina italiana in Spagna.

Emma y Julia – Calle Cava Baja, 19 – www.emmayjulia.com
Ristorante-pizzeria italiano con buona scelta di portate.

NY Burger – Calle de Recoletos, 4 (ma ha anche altre sedi) – www.newyorkburger.es
Menu speciale per celiaci: carne, insalata, hot dog e altro.

Supermercati senza glutine, i più forniti: Mercadona, Carrefour, Hipercor (El Corte Inglés), El Corte Inglés (Metro Callao) -Reparto Gourmet 

Madrid senza glutine orso

Madrid, Puerta del Sol

8 luoghi da non perdere a Madrid

Palacio Real
Stucchi rococò, tele preziose, una splendida scalinata nel salone d’onore e graziosi giardini. Maestoso e solenne, l’esterno si ispira al Louvre di Parigi. Ufficialmente è la residenza dei reali di Spagna ma è utilizzato solo per le cerimonie solenni. Il primo mercoledì del mese (no luglio-agosto) in Plaza de la Armeria è possibile assistere al cambio della guardia. Consiglio la visita con audio guida o con tour organizzato.

Museo del Prado
Sicuramente fra le mete più conosciute di Madrid. Ospita un’imponente collezione d’arte spagnola (Velasquez, El Greco, Goya) ma anche opere italiane (Tiziano). Visitarlo tutto è impossibile, meglio programmare la visita per stabilire i settori d’interesse.
Da non dimenticare: ingresso gratuito dalle 18 alle 20 dal lunedì al sabato e dalle 17 alle 19 la domenica.

Plaza Mayor
Enorme piazza del centro città, non lontana da Puerta del Sol. La sua grandiosità è supportata da numerosi portici. In passato destinata alla proclamazione dei re e all’esecuzione dei condannati è ora un piacevole ritrovo per turisti e passanti che affollano i numerosi caffè. A Natale si riempie di bancarelle e artisti di strada.

Mercado de San Miguel
Una struttura metallica rifinisce i padiglioni che ospitano un caratteristico mercato coperto. Un tempo vero e proprio mercato alimentare, oggi un elegante emporio. Eventi di cucina e gastronomia, banconi colmi di primizie, ortaggi e succhi di frutta. Purtroppo pochissime opzioni per i celiaci.

El Rastro
Il mercato delle pulci di Madrid. La domenica è un caotico e affollatissimo ritrovo di collezionisti, appassionati di vintage e curiosi, che vagano alla ricerca di oggetti particolari (abiti militari, fondi di magazzino, antiquariato, borse e magliette improponibili). Tenete stretti zaini e borse!

Reina Sofia
Custodisce il celebre Guernica di Picasso, simbolo della politica e dell’arte spagnola. Non meno importanti le opere di Mirò e Salvador Dalì. Domenica dalle 13:30 alle 19 l’ingresso è gratuito.

Parque del Retiro
Nato come parco della residenza reale è ufficialmente un parco pubblico, uno scenario dominato da amanti dello jogging, bambini in bicicletta e turisti che noleggiano una barca per vogare sul lago nei pressi del monumento ad Alfonso XII. Tappa domenicale di molti madrileni.

Stadio Santiago Bernabeu
Per gli appassionati di calcio. Il tour guidato dell’impianto consente di vedere da vicino il prato, la sala dei trofei, il palco e gli spogliatoi. Non manca un negozio dedicato ai gadget del Real Madrid.

Ti piace questo post?

Potrebbero interessarti anche

santiago de compostela

Tapas e tappe (gluten free) del cammino di Santiago – PARTE II

Prosegue il mio tour verso Santiago: dopo la I° parte trascorsa tra le città di Astorga, Burgos, León e Logroño, ecco altre informazioni e curiosità per gli amici di Nutriblog. ll percorso è lungo ma paesaggi, cittadine, persone conosciute e indimenticabili tramonti lo rendono unico e speciale. In fondo, GLUTENFREE...

Leggi
cammino di santiago

Tapas e tappe (gluten free) del Cammino di Santiago – PARTE I

Per ritrovare se’ stessi, per mettersi alla prova, per motivi religiosi o per ammirare paesaggi straordinari: sono molte le ragioni per intraprendere questo percorso. Chi scrive non è un pellegrino ma ha visitato le città spagnole e i luoghi più significativi, incontrando persone e lodando il coraggio degli intrepidi camminatori. Ecco...

Leggi
berlino senza glutine

Berlino senza glutine

Innovazione e infrastrutture si integrano alla perfezione con storia e cultura. Creatività e design attirano i giovani da tutta Europa: benvenuti a Berlino. Un’officina d’idee, sperimentazioni e tendenze: niente a che vedere con la città austera e “fredda” che alcuni – ahimè – descrivono. Anche se non siamo ai...

Leggi

Chi scrive

Andrea Colombo

Andrea

Food Reporter

Accedi alla scheda
autore

Le Blogger

Food Blogger

Accedi alla scheda
Marina-ottaviani—nutriblog

Marina Ottaviani

Nutrizionista

Accedi alla scheda

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre buone novità senza glutine.

Privacy:

La parola del momento

#Portamiconte